giovedì 19 agosto 2010

Pagnottelle siciliane "Cu' ciminu"



So che il tempo è una cosa preziosa e che la vita frenetica che ormai tutti facciamo ce ne porta via tanto tra figli, casa, lavoro e tutto il resto…ma come è bello mangiare un po’ di pane fatto in casa come lo facevano magari le nostre mamme o le nostre nonne (anche se ormai il forno a legna ce l’hanno in pochi).
Allora provateci a farlo con questa ricetta veloce e di poche pretese e vi assicuro che non ve ne pentirete.

Ingredienti:

300 g farina 00
300 g farina di grano duro
300 ml acqua
1 cubetto lievito birra
½ cucchiaio scarso di sale
una tazzina di olio ex vergine di oliva
due cucchiai di semi di sesamo

Procedimento:

in una terrina sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida, aggiungete le farine, l’olio, il sale e continuate a impastare energicamente per amalgamare tutti gli ingredienti.

Quando l’impasto è diventato solido rovesciarlo su un piano di lavoro e continuare a impastare ripiegandolo su se stesso con i pugni chiusi e sbattendolo diverse volte sul tavolo. Coprire con un panno di lana e far lievitare in un luogo caldo.

Dopo circa un ora riprendere la pasta rilavorarla velocemente e formare delle palline grandi come un mandarino. Disporle su una placca da forno rivestita con carta oleata un po’ distanti tra di loro (se no si appiccicano), spennellare con acqua e olio. Distribuire sopra i semi di sesamo, coprire e far lievitare ancora 15 minuti circa.

Cuocere in forno preriscaldato a 200° per 20/25 minuti (dipende dal vostro forno) e sfornare quando vedete che la superficie dei panini sarà dorata.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino