mercoledì 8 settembre 2010

Sformato con broccoli e zucchine


Quando io o qualcuno dei miei parenti va in Sicilia per le vacanze oltre ad alcuni dolcetti buoni mi faccio portare questo tipo di pasta che giù da noi si usa per fare lo sformato e che purtroppo solo lì si può acquistare dato che non l’ho mai trovata in nessun’altro posto. La pasta in questione sono gli anelletti ma voi potete provare a sostituirla con le mini pipe della serie i piccoli della Barilla. In questa ricetta vi propongo lo sformato con le verdure ma si può anche fare con il ragù e altri ingredienti,  prometto che più avanti vi darò anche questa versione adatta ai più golosi.

Ingredienti:

360 g di anelletti
2 porri
300 g di cime di broccoli
3 zucchine
100 g parmigiano grattugiato ( o pecorino se lo preferite)
½ l di besciamella fatta con ½ l di latte, 25 g di burro, 25 g di farina, sale

Procedimento:

Sbollentate per 10 minuti i broccoli in acqua leggermente salata dopodiché scolateli e metteteli da parte. Tagliate a rondelle i porri e le zucchine e fateli rosolare in un tegame con una tazzina di olio ex vergine di oliva per almeno 10 minuti poi aggiungete una tazzina di acqua, coprite e fate cuocere a fuoco dolce per altri 20 minuti. Quando le verdure saranno morbide e tutto il sugo di cottura si sarà asciugato salate e spegnete.

Mentre cuocete la pasta (al dente mi raccomando), preparate la besciamella a fiamma bassa sciogliendo il  burro poi mettendo la farina e versando infine il latte a filo  mentre continuate a mescolare finchè la crema si addensa. Salate e spegnete.

A questo punto unite le verdure e la besciamella alla pasta  che avrete scolato e condito con qualche cucchiaio di olio. Rivestite di carta forno una teglia rotonda con i bordi alti e non troppo grande (lo sformato deve venire come una torta alta), cospargete la superficie con abbondante parmigiano e mettere in forno a gratinare per circa 15 minuti a 200°.

Una volta sfornato prima di servirlo vi consiglio di lasciar  intiepidire lo sformato altrimenti quando lo tagliarete non sarà compatto come deve essere.

1 commento:

  1. Ciao! In realtà gli anelletti sono prodotti anche da Libera Terra! Io sono di Bologna e qui li trovo al supermercato Coop, proprio grazie a Libera Terra, che li fa!! :)
    P.s.: li ho acquistati un paio di volte, ma (forse rabbrividirai) li ho fatti in brodo, ahah! Non ne capivo l'utilizzo, ora ho capito! ;)

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino