domenica 26 settembre 2010

Sformato pasticciato con melanzane


Lo sformato di pasta si può fare in mille modi e, secondo me oltre ad essere buono, è un ottima idea quando hai da far fuori un po’ di roba che si trova nel frigo da un pezzo e che ormai ti chiede aiuto disperatamente. In questo caso a me è andata così infatti avevo una melanzana un po’ rinsecchita, mezza scamorza avanzatami dalla sera che avevo fatto la pizza, e del sugo fatto con i pomodori del mio orto (buonissimi anzi grazie terra di avermi dato dei pomodori così dolci). Così ho pensato: bene mettiamoci all’opera e ecco il risultato.


Ingredienti:

350 g pasta tipo anelletti siciliani
1 melanzana
300 g di salsa fatta con pomodoro, basilico, cipolla.
500 g di besciamella
1 scamorza (io ne avevo solo metà ma più ne mettete meglio è)
Parmigiano grattugiato a piacere
Olio ex vergine di oliva q.b

 Procedimento:

sbucciate la melanzana, tagliatela a cubetti e rosolatela in padella con l’olio ex vergine (poco se no ne assorbe troppo), salate e fate cuocere per circa 15 minuti. Spegnete e tenetela da parte. Ora preparate la besciamella sciogliendo 50 g di farina e 50 g di burro in ½ l di latte, fate cuocere finchè si addensa, salate e aggiungete un pizzico di noce moscata. Mettete a cuocere la pasta (al dente mi raccomando se non volete usarla per appiccicare i manifesti) e nel frattempo preparate un semplice sughetto facendo rosolare la cipolla nell’olio ex vergine e aggiungendo poi i pomodori senza pelle e passati nel passaverdura (potete usare anche dei barattoli di pelati già pronti se volete fare prima). Aggiustate di sale e prima di ultimare la cottura mettete qualche foglia di basilico.

Quando avete scolato la pasta mettetela in una scodella e versate un po’ di olio ex vergine per non farla appiccicare e mescolate bene. Aggiungete poi tutti gli altri ingredienti, la salsa, la besciamella, la melanzana e infine la scamorza a cubetti. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e versate il tutto in una teglia non troppo grande e con i bordi alti (così vi viene tipo una torta alta) rivestita con carta forno. Livellate bene la superficie e spolverizzatela con una bella manciata di parmigiano. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 15 minuti.

Sulla superficie si deve formare una bella crosticina..gnam, gnam.

Nessun commento:

Posta un commento

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino