martedì 7 dicembre 2010

Lasagne al pesto


Che buone che sono le lasagne qualunque sia il loro condimento. Dopo la pizza è il mio piatto preferito e anche del mio Gigione  visto che quando le faccio se ne sbafa quasi una teglia (io col solito discorso della dieta mi faccio delle porzioncine aimè). Queste con il pesto sono un po’ più “leggere” nonostante la besciamella che proprio leggera non è, ma io le arricchisco con mozzarella e parmigiano grattugiato. Sappiate che volendo potete mettere anche fontina o pecorino o ciò che più vi piace. Un consiglio che vi posso dare, se come me siete eternamente a dieta, per fare la besciamella usate il latte scremato e riducete un po’ il burro limiterete un po’ i danni calorici e non noterete la differenza mangiandola.


Ingredienti:

250 g di lasagne
1 vasetto da 190g di pesto
1 l di latte scremato (ma se preferite usate pure quello intero)
100 g di farina (io ne metto un po’ meno in modo che la besciamella sia più liquida in quanto non sbollento prima le lasagne e così cuociono meglio)
100 g di burro (io ne ho usato 80g)
Sale, noce moscata
400 g di mozzarella (io ho usato quella per pizza)
80 g parmigiano grattugiato

Procedimento:

Preparate la besciamella mettendo a fondere il burro in una pentola, togliete dal fuoco e  aggiungete la farina, mescolate rapidamente con una frusta e aggiungete metà dose di latte. Rimettete sul fuoco e continuate a mescolare facendo sciogliere bene tutti i grumi. Unire il resto del latte e fate addensare. Salate e mettete una grattatina di noce moscata. Versate il pesto nella besciamella e mescolate bene affinchè si amalgami il tutto. Grattugiate la mozzarella e mettetela da parte. Prendete la teglia e versate un primo strato di besciamella, sovrapponeteci le lasagne e  coprite con un altro strato di besciamella che a sua volta ricoprirete con la mozzarella. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti. Spolverizzate con parmigiano l’ultimo strato di lasagne e infornate a 200° per 20 minuti. Se si scuriscono troppo coprite con carta stagnola. Buon appetito!



2 commenti:

  1. deve essere ottimo lo faccio battista

    RispondiElimina
  2. Grazie Battista, se le fai fammi sapere se ti sono piaciute. ciao.

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino