martedì 15 marzo 2011

Ciambellone bicolore con fornetto Versilia


Gira e gira sono riuscita a trovare la benedetta pentola fornetto o fornetto Versilia,  in un negozio di casalinghi vicino casa mia. Strano perché di solito non ci trovo mai un cavolo compresi gli stampi in silicone o altre cose che di solito sono facilmente reperibili e che mi servirebbero ma puntualmente non ci sono. Infatti quando l’ho visto solo soletto nello scaffale non credevo ai miei occhi, si perché non è facile trovarlo e so che tanta gente lo cerca e non sa dove trovarlo. E allora perché farsi sfuggire questa occasione? Et voilà preso! Primo esperimento con un buon ciambellone trovato sul blog di Laura che io ho un po’ modificato, ma che mi ha soddisfatto moltissimo. Altissimo, soffice e profumato..guardate che bello. Naturalmente potete cuocerlo anche nel forno normale.


Ingredienti:

500 g di farina
4 uova
200 g di zucchero
1 bicchiere di olio
1 bicchiere di acqua
2 cucchiai di cacao
100 g di gocce di cioccolato
Buccia di limone
1 vanillina
2 cucchiai di limoncello ( l’ho aggiunto io ma non era previsto)
1 bustina e ½ di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Come vi avevo promesso, ho inserito le foto della pentola fornetto. Ta ta... eccola qua.

Procedimento:

Montate uova e zucchero con lo sbattitore,  per almeno 10 minuti. Unire acqua, olio, il sale, la buccia di limone, il limoncello, la vanillina. Mescolare bene e versate poco per volta la farina e per ultimo il lievito. Quando il composto è ben amalgamato mettere le gocce di cioccolato. Versate ¾ dell’impasto nella pentola fornetto imburrata e infarinata e nella restante parte mettere il cacao sciogliendolo bene. Versare sopra la parte bianca,  la parte con il cacao e fare delle spirali con una forchetta per ottenere l’effetto marmorizzato. Io l’ho cotto sul fornello piccolo, 5 minuti fuoco vivo e 35 minuti fuoco dolce. Per la cottura con il forno classico 180° per 30 minuti.

14 commenti:

  1. Oh, che buono! Me lo mangerei! Non potevi farlo prima, è già ora di andare a nanna adesso. Mandamelo per colazione:) Bellissimo, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bravissima Patty anche io ho la pentola fornetto, che bello un'altra ricettuzza per quella magica pentola hihi
    Bellissimo visto che bello alto? io ne ho fatti due..e manca questo ^_^
    Buona giornata tesoro
    baci Anna

    RispondiElimina
  3. Madooo saic he ce lo avevamia mamma??? e spesso faceva là i ciambelloni.. venivano proprio belli alti!! come il tuo.. bicolore.. col limoncello.. ottimo!!!! ne prendo una fetta.. baci
    ps: grazie per i consigli del pane..

    RispondiElimina
  4. Ha! Ha! Ciambelloniamo? Siamo telepatiche!! Abbiamo dato le due versioni, la tua rimane la migliore!! E' bellissima!!! Io sono ancora tradizionale, ma è uno stampo che cuoce? Non lo conoscevo, ma stò notando i risultati!!!Bravissima tesò, a un aspetto invitante, se potessi, me lo mangerei volentieri, golosa come sono, mi accontento del mio gluten-free. Un bacione tesoro!!

    RispondiElimina
  5. @claudia:allora potresti riuscire a recuperarla. In effetti è una pentola antichissima che si usava una volta quando non esistevano i forni di casa. Un baciotto.
    @marialuisa:corro subito a vedere la tua versione, comunque è una specie di pentola che cuoce come un forno. Comunque appena posso le faccio una foto e la inserisco nel post così chi non l'ha mai vista si può fare un'idea. Un baciotto anche a te.

    RispondiElimina
  6. Aspetto la foto tesoro, ti ho risposto sul mio blog dove puoi trovare lo zucchero, se non lo trovi sul sito che ti ho indicato fammelo sapere
    perchè te lo dò io. Ci sono i negozi, ma vai a vedere!! Un bacione stellina!! Non ti scordare la foto, sono curiosa!!!

    RispondiElimina
  7. Bellissimo! Peccato che non abbiamo il fornetto
    :(
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Patty mannaggia mi devo proprio mettere alla ricerca di questa pentola fornetto, troppo bello sto ciambellone e poi cosi' bicolore sai che bonta'!!! E' altissimo e sofficioso!!!Brava bacioni!!!

    RispondiElimina
  9. @marialuisa: grazie amò, ti farò sapere. Smack
    @alda e mariella: grazie cuochine.
    @rossella: se lo trovi prendilo, non te ne pentirai. Baciotto

    RispondiElimina
  10. Fatto bene! brava!!
    Propverò la tua ^_*
    un bacione
    buona serata Anna

    RispondiElimina
  11. Ecco, finalmente ce l'ho fatta, ho inserito le foto della magica pentolina. Ok? Un'abbraccio a tutti.

    RispondiElimina
  12. ciao! ho fatto il ciambellone! super buono! grazie

    RispondiElimina
  13. Mannaggia, un altro meraviglioso ciambellone fatto col versilia! Io ce l'ho, ma mi hanno detto che per usarlo devo avere anche il suo particolare spargifiamma .... che invece manca. Non so che fine abbia fatto perché era di mia suocera che poverina non c'é più. Se uso uno spargifiamma normale cosa succede, si brucia? Cos'ha di particolare lo spargifiamma del versilia? E qualcuna di voi sa mica se si vende anche senza fornetto e dove? Mi seccherebbe alquanto ricomprare tutto solo per lo spargifiamma.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Maria, usa pure un'altro spargifiamma, io ho provato con quello tipo retina e funziona lo stesso. Piuttosto controlla bene la fiamma che non sia troppo forte.

      Elimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino