lunedì 25 aprile 2011

Treccia di brioche con l’uvetta



Mi piace prepararmi sempre un dolce per la colazione tipo crostate, ciambelloni, briosh e torte varie. Anche se sono a dieta da una vita,  la mattina, tranne i periodi che sono veramente a regime, dopo lo yogurt magro mi pappo sempre un pezzettino di dolce. Questa treccia è fatta con la pasta brioche  arricchita da uvetta (volendo potete sostituirla con le gocce di cioccolato). Ho provato a farla con il dolcificante liquido ipocalorico al posto dello zucchero ed è venuta buonissima lo stesso quindi se volete risparmiare qualche caloria vi scrivo oltre la ricetta originale, le modifiche ipocaloriche che ho fatto.


Ingredienti:

550 g di farina (metà manitoba metà tipo 00)
200 di latte
80 g di burro
150 g di zucchero (1 cucchiaio abbondante di dolcificante liquido)
2 uova
100 g uvetta
Una presa di sale
½ cubetto ldb
2 vanillina
Buccia di limone

Procedimento:

formare un pre lievito con 100 ml di latte tiepido, un cucchiaino di zucchero, 100 g di farina e il lievito di birra. Far riposare 30 minuti dopodiché unire tutti gli altri ingredienti e formare un impasto liscio e morbido. Io ho usato il programma impasto della mdp e ho fatto molto prima quindi lo consiglio a chi ce l’ha. Se usate la mdp unite l’uvetta dopo circa 20 minuti dall’avvio del programma. Fate lievitare circa 2 ore poi formate 2 trecce e fatele lievitare ancora 1 ora nel forno spento. Spennelare con latte e zucchero e cuocere circa 25 minuti a 180°.

3 commenti:

  1. Eh si, una buona colazione è il carburante della giornata. Il tuo carburante poi è ottimo. Cia zia Patty, buona Pasquetta

    RispondiElimina
  2. Ciaoo Patty grazie per la visita al mio blog e complimenti per la tua ricetta. Saluti Elena

    RispondiElimina
  3. meravigliosa questa colazione!! Bravissima stellina!! Un abbraccio, Maria Luisa.

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino