mercoledì 23 febbraio 2011

I frati di Livorno



Qui in Toscana li chiamano così: i frati, forse perchè ricordano la chierica dei frati appunto, ma altro non sono che le ciambelle fritte e con lo stesso impasto si possono fare anche i bomboloni con la crema (che posterò prossimamente). Sono buonissime e leggere, questo impasto è favoloso, io lo adoro. Sia che che faccio le ciambelle o i bomboloni, vengono sofficissimi.


Ingredienti:

300 g di farina Manitoba del Molino Chiavazza
200 g di farina 00 del Molino Chiavazza
70 g di burro
80 g di zucchero
½ cubetto di lievito di birra
125 ml di acqua
125 ml di latte
buccia di limone grattugiata
1 bustina di vanillina
un pizzico di sale

Procedimento:

Io per fare l'impasto ho usato la mdp con il programma solo impasto che dura 1 ora e 30 minuti. Ma finito il programma, l'ho lasciato lievitare dentro la macchina fino a quando ha quasi toccato il coperchio. Il procedimento è il solito: ho messo nel cestello il latte, l'acqua, il sale, lo zucchero, la buccia di limone e la vanillina. Poi versate le farine e il lievito sbriciolato. Avviate la macchina e dopo qualche minuto unite il burro morbido. Se fate l'impasto a mano basta sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con un cucchiaino di zucchero poi versarla sulla farina insieme al latte, al resto dello zucchero, alla buccia di limone e la vanillina. Impastate per qualche minuto e poi unite il burro morbido e il sale. Impastate bene e far lievitare per almeno un paio di ore. A questo punto sia che usate la mdp sia che avete impastato manualmente, stendere l'impasto in una sfoglia spessa circa 1 cm, poi con uno stampo ricavate le ciambelle e fatele lievitare ancora 3 ore coprendole con una tovaglia pulita. Friggetele in abbondante olio caldo rigirandole spesso, se vedete che prendono colore troppo in fretta, abbassate la fiamma. Spolverizzate con zucchero semolato e gustatele!

13 commenti:

  1. Ahhhhhh ma cosa vedo!!!! ma io sta ricetta me la salvo!! non ci stanno patate.. e se mi dici che son sofficissime.. quando deciderò di farle.. proverò la tua!!! smackk :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia, ti assicuro che questa versione è molto meglio di quella con le patate che a me non piace per niente per via di quel retrogusto di patate appunto. E poi sono soooffficissimiii anche il giorno dopo (sempre che ci arrivano). Smack

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piacciono le ciambelle zuccherose,le ho fatte anche io una mezza specie , mio figlio e non solo lui le adora!
    bravissima un bacione
    Anna

    RispondiElimina
  4. Buone, anche noi le facciamo sanza patate, sono morbidissime e profumatissime!
    Baci!

    RispondiElimina
  5. Piacere di conoscerti zia Patty e che dolcissimo blog hai davvero carino e pieno di bellissime ricette, queste ciambelle poi mi fanno impazzire ne mangerei senza sosta!!!Mi sono aggiunta ai tuoi sostenitori cosi' non ti perdo di vista se ti fa piacere passa anche tu a trovarmi!!! A presto!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze, allora non sono l'unica che adora le ciambelle fritte senza le patate!

    RispondiElimina
  7. I frati mi ricordano tanto casa sono di Tirrenia un paese vicino a Livorno ma aimè da molto tempo abito lontana...ti seguo con attenzione simmy a presto

    RispondiElimina
  8. Grazie Simo, conosco bene Tirrenia, ha una bella spiaggia.Anche a me ogni tanto mi viene un pò nostalgia della mia città natia, ma ho la fortuna di vivere in una bella regione come la Toscana e quindi non mi lamento più di tanto. Smack

    RispondiElimina
  9. Ciao Patrizia...io gioco in casa, infatti abito in provincia di Livorno. Ho ben presente i frati di piazza Cavallotti!
    Stavo facendo una ricerca su google proprio sui "frati" e ho trovato la tua ricetta, ci provo subito ;-)
    Michela

    RispondiElimina
  10. ciaooo patty oggi ho fatto il tatuaggio con una ciambella .. cmq sei deliziosa con le tue buonissime e squisite ricette

    RispondiElimina
  11. Risposte
    1. Per mdp intendo la macchina del pane. Ciao.

      Elimina
  12. Scusa non possiamo usare un unica farina 00ed il lievito in bustina

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino