mercoledì 2 marzo 2011

Coniglio alla cacciatora alla toscana


Come ho scritto già altre volte io sono siciliana di nascita (purtroppo solo di nascita) ma ho vissuto tutta la mia vita al nord e da diversi anni ormai vivo in Toscana, una meravigliosa regione che tanto mi ha dato e che ha arricchito il mio bagaglio culinario. Il coniglio alla cacciatora è un piatto tipico di questa regione e io ho imparato a farlo seguendo i consigli e le dritte di amiche toscane doc. Inoltre ci tengo a dire che per cucinare questo meraviglioso piatto, ho usato i pomodori pelati della Mutti che sono una favola, sodi, corposi e dolcissimi. Davvero credo che questi pomodori hanno contribuito molto alla buona riuscita di questa ricetta dove il sugo è importantissimo.


Ingredienti:
1 barattolo di pomodori pelati della Mutti
1 coniglio a pezzi
100 g di olive toscane
misto di carota, sedano e cipolla per soffritto
2 spicchi di aglio
sale
olio evo toscano q.b.
1 bicchiere di Chianti rosso
salvia e rosmarino tritati

Procedimento:

sciacquare il coniglio e metterlo a bagno per 30 minuti in acqua e succo di limone. Poi asciugarlo bene con carta assorbente e farlo rosolare in un tegame antiaderente basso e largo con una tazzina di olio evo e gli spicchi di aglio schiacciati. Quando è ben rosolato unite il vino e lasciate evaporare, dopo aggiungete le verdure per soffritto tritate finemente (una carota, una costola di sedano, una cipolla), la salvia, il rosmarino e le olive. Fate insaporire il coniglio con tutti gli odori per circa 10 minuti, infine unite i pomodori pelati della Mutti con tutto il loro sugo e tagliati a pezzettini. Salate e mescolate bene per amalgamare tutti gli ingredienti dopodichè coprite con un coperchio e fate cuocere a fuoco dolce per almeno un'ora. Ogni tanto magari aggiungete un goccio di acqua se vedete che tende ad asciugarsi troppo. La carne risulterà morbidissima, tenera e profumata, il sughetto poi, è ottimo per inzupparci il pane ecco perchè insisto con il dire che è importante usare i pomodori Mutti perchè sono dolci e corposi quindi perfetti per una ricetta come questa dove la bontà del sugo è molto importante.

11 commenti:

  1. Bellissimo piatto io lo faccio in bianco( piace solo a me :( la prossima volta lo provo così con questo bel sughetto !!
    Bravissima cara un bacione Anna

    RispondiElimina
  2. Ciao zia Patty,hai le origine in una terra stupenda come la Sicilia e vivi in un altra terra bellissima come la Toscana quindi e' sicuro che sai cucinare alla grande!!! Questo coniglio ne e' la dimostrazione, favoloso davvero, l'ho sempre fatto in bianco con le olive la prossima lo provero' cosi, sai che bella scarpetta in quel sughetto !!!Buona giornata un bacione!!!!

    RispondiElimina
  3. Ottimo il pollo cucinato così al pomodoro!!!!! baciotti .-)

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze, in effetti si può cucinare anche con meno pomodoro o addirittura senza, ma io, che amo i sughetti, ho scelto questa versione. Non vi dico che scarpetta...

    RispondiElimina
  5. Mamma mia che spettacolo, sono rimasta a bocca aperta!! Bravissima!!! Veramente un piatto a dock!! E ti è venuto FANTASTICO!!!
    Un abbraccio. Maria Luisa.

    RispondiElimina
  6. sarà che sono toscana..anche se aime in esilio..ma non potevo non fermarmi d'avanti al tuo coniglio alla cacciatora... mi sembra di sentirne il profumo a presto simmy

    RispondiElimina
  7. sicuramente buono, non sai cosa pagherei per poter mangiare ancora come facevo una volta!
    baci

    RispondiElimina
  8. Buono il coniglio, noi lo facciamo in bianco, ma proveremo anche la tua versione!
    A presto!

    RispondiElimina
  9. Grazie a tutte, io invece al contrario di voi non l'ho mai fatto in bianco. Vorrà dire che voi proverete a farlo con il sugo e io proverò a farlo in bianco.
    p.s. Isa anche io pagherei per mangiare come una volta. Mangiavo ogni schifezza e pesavo 49 kg!

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino