martedì 1 marzo 2011

Pasta al forno con cacio e cavolfiore



Ciao a tutti, oggi ho preparato un piatto gustosissimo che mi ricorda molto la mia infanzia, infatti la mia mamma lo faceva spesso. Cosa si riesce a fare con una verdura insignificante come il cavolfiore, se si ha a disposizione un po' di fantasia e una buona passata di pomodoro come quella della Mutti. E si perchè, per la buona riuscita di un piatto semplice o elaborato che sia, è importante avere a disposizione degli ingredienti di qualità come appunto i prodotti della Mutti che voi sicuramente già ben conoscete e magari gli insaporitori Ariosto che danno quel tocco in più. C'è una bella differenza tra una passata di pomodoro densa e corposa e una liquida e aspra che rovina il sapore di tutto il resto, siete d'accordo no? Insomma provate questa pasta buona e succulenta.


Ingredienti:

1 cavolfiore non troppo grande
500 g di besciamella (vedi ricetta qui)
200 g di passata di pomodoro Mutti
350 g di pasta corta a piacere (io ho usato i tortiglioni)
2 spicchi di aglio
3 cucchiaini di insaporitore per sugo al pomodoro Ariosto
200 g di cacio tipo toscano poco stagionato
sale
parmigiano a piacere
olio evo q.b

Procedimento

Lessate per circa 20 minuti, le cime di cavolfiore in acqua leggermente salata poi scolate e mettete da parte. In un tegame fate rosolare l'aglio con l'olio e l'insaporitore per sugo Ariosto. Unite il passato di pomodoro della Mutti, aggiustate di sale e fate cuocere per circa 10 minuti. Preparate la besciamella (ricetta qui) e lasciatela da parte. Unite al sugo, il cavolo e fatelo insaporire bene facendo cuocere ancora 15 minuti. Nel frattempo cuocete la pasta lasciandola un po' al dente e quando l'avrete scolata, conditela con la besciamella, il cavolo e il cacio tagliato a cubetti. Versate il tutto in una pirofila e spolverate la superficie con il parmigiano. Mettete in forno per 15 minuti a 200° o finchè sulla superficie si sarà formata una bella crosticina dorata.

7 commenti:

  1. Ma.. che ricetta succulenta!!! Mi piace proprio tanto! Non penso mai a fare la pasta al forno... quando la penso mi viene in mente solo lasagna e cannelloni.. invece non è così!!! buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. gnam gnam gnam adoooooro il cavolfiore cucinato così !!!

    RispondiElimina
  3. Quanto mi piace , peccato che qui a casa solo a me!! :( azz che bona!!
    Bravissima
    Baciottoli Anna

    RispondiElimina
  4. Grazie figliuole, gentilissime, in effetti, a parte un pò di puzzetta di cavolo in giro per la casa, questa pasta era proprio buona!

    RispondiElimina
  5. IlIl cavolfiore cucinato cosi' è un "signor cavolfiore", brava!
    Alda e Mariella

    RispondiElimina
  6. Ma che buona questa pasta al forno, così non l'ho mai provata!! Segno ricetta!! Un bacione!!

    RispondiElimina
  7. Grazie Maria Luisa e benvenuta!

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino