lunedì 14 novembre 2011

Torta rovesciata di ricotta


Ebbene sì, voglio farvi ingrassare hihihi....Così almeno sono in buona compagnia giusto? Scherzo, scherzo lo so che siete tutte delle gran belle figliuole, attente alla linea ma come si fa a rinunciare a una bella fettina di dolce ogni tanto? Ecco che arrivo io a suggerirvi qualche buona idea su come togliervi qualche voglia senza sentirvi troppo in colpa. Questa torta, oltre ad essere buona, è leggerissima perchè non contiene né burro né olio quindi dovete provarla.


Ingredienti:

250 g di ricotta (io avevo solo questa ma sarebbe meglio 500 g)
1 tuorlo (se 500 g di ricotta ce ne vogliono 2)
3 cucchiai di zucchero (6 cucchiai se 500 g di ricotta)
100 g di gocce di cioccolato Dulciar
1 bicchierino di limoncello

Base:

2 uova
70 g di zucchero
70 g di farina antigrumi Molino Chiavazza
1 cucchiaino di lievito
1 vanillina


Procedimento:

Imburrate il fondo di una tortiera (io ho usato quella cannellata della Guardini) e metteteci sopra un pezzo di carta forno ritagliata sul diametro della tortiera. Preparate la crema di ricotta mescolando tutti gli ingredienti e versatela sulla carta forno lasciando un dito di spazio dal bordo della teglia. Prepariamo la base montando a schiuma le uova con lo zucchero e la vanillina, per almeno 5 minuti. Unire la farina con il lievito, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Versatelo sulla ricotta cominciando con il riempire il bordo lasciato libero e distribuirlo in modo da ricoprire tutta la ricotta. Cuocete a 180° per 20/25 minuti, fino a quando la superficie sarà ben dorata. Quando è tiepida capovolgetela, mettetela sul piatto e togliete delicatamente la carta forno. Mangiatela fredda, se ce la fate ad aspettare!

17 commenti:

  1. non ci rinuncio e mai c'ho rinunciato..quindi passamela và..hhihihiihhi ottimaaa

    RispondiElimina
  2. deve essere ottima con tutta quella ricotta..io nei dolci la adoro..e sta torta proprio m'acchiappa..

    RispondiElimina
  3. Ahhh ma che te possino!!! bastaaaaa sto facendo i tuoi dolci a ripetizione.. ne vedrai un'altro i prox giorni!!! Sei troppo brava davvero! baci e buon lunedì .-)

    RispondiElimina
  4. Claudia: ahahah Claudia, mi fai schiantà dal ridere, dai che te sei magra e bella e i dolci te li puoi permettere più che di me. Un bacio.
    Pippi e Tina:sono contenta che vi piace, un bacione.

    RispondiElimina
  5. Se dici che è leggera ci credo, passamela un bel pezzo grazie!!
    sei una tentatrice ^_*
    bacioni _oni!!

    RispondiElimina
  6. buona e leggera di sicuro, bravissima Patty....una fetta a me? ah....grazie mille per i tuoi passaggi sempre graditi dal mio blog, ciao cara buon lunedi Maria ^_^

    RispondiElimina
  7. Chi se ne frega se ingrassiamo, ma non vogliamo rinunciare ad una simile bontà!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Questa torta dev'essere una bontà, leggera e anche tanto golosa... sa da fà!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Ma che golosità! Mi piacciono molto i dolci alla ricotta, e questo è uno che preferisco! Ciao

    RispondiElimina
  10. ciao carissima buona giornata!un bacione

    RispondiElimina
  11. Ciao zia!!Ma che buona!Come ti è venuta bene,brava!

    RispondiElimina
  12. molto interessante questa tua torta....in più è anche senza burro, è perfetta !!
    un bacione

    RispondiElimina
  13. ho letto la ricetta, molto interessante la farò di sicuro grazie per l'ottima idea complimenti, un affettuoso bacio

    RispondiElimina
  14. bellissima ricetta cara patti l'ho condivisa anche su google+ anche se hon ho ancora capito a che serva bacio simmy

    RispondiElimina
  15. Buonissima ricetta Patty! Mi presento, sono Isabella, cuochina "Nella cucina delle Gifterine". Volevo comunicarti che ho appena "rubacchiato" questa tua splendida ricetta e messa nel mio blog. Comunque faccio presente che seguo delle regole alimentari che mi consigliano l’utilizzo di taluni ingredienti a discapito di altri e se verrai a trovarmi potrai vedere da te le trasformazioni che ho operato. Spero non me ne vorrai per questo “rubacchiamento”. Complimenti per il tuo blog. Ciao

    RispondiElimina

Sono anche su

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Versione blog per cellulare

CLICCA QUI e inserisci l'indirizzo fra i preferiti del tuo telefonino